Si riparte!!!

di Luigi Martano

Riparte la 18ª legislatura dopo tentennamenti e perplessità e per le politiche scolastiche ci potrebbe essere una nuova ripartenza, una nuova ridiscussione delle ultime riforme pensate e implementate con la legge 107 del 2015 che è stata ampliamente al centro della discussione nella passata campagna elettorale. Si riparte con un nuovo Ministro dell’Istruzione, a cui […]

Leggi tutto l'articolo »

La nocchiera

di Cristina Petraroli

Ed ecco una situazione reale, una di quelle che si incontra tutti i giorni a scuola. Oggi la definiscono “classe pollaio”, “classe eterogenea”, “numerosa”, “difficile”… Personalmente la chiamerei semplicemente “classe tipo”. La presento o potrei dire che l’ho già presentata almeno dieci anni fa. Cosa è cambiato da allora? Nella composizione delle classi, nulla! Analizziamola […]

Leggi tutto l'articolo »

“UNIVERS-QUITA’”

di Dario Ianes

Il discorso inclusivo ci porta all’Univers-quità In questi ultimi 10 anni si è diffuso gradualmente ma inesorabilmente il discorso di una scuola inclusiva, con la consapevolezza che inclusione non è soltanto un’integrazione degli alunni/e con disabilitá fatta un po’ meglio ma è qualcosa di molto più ampio, che coinvolge il 100% degli alunni/e, con l’infinita […]

Leggi tutto l'articolo »

L’ora curricolare di alfabetizzazione emotiva in classe

di Stefano Centonze

“Nessun apprendimento avviene a prescindere dai sentimenti dei ragazzi. Sentimenti che scaturiscono dai rapporti con gli altri. Ai fini dell’apprendimento, l’alfabetizzazione emozionale è importante almeno come la matematica e la lettura.” Con queste parole, Karen Stone McCown, citata da Daniel Goleman, spiega il programma didattico che ha elaborato per l’apprendimento della Scienza del sé al […]

Leggi tutto l'articolo »

Per aspera ad astra

di Roberto Turolla - Patrizia Todaro

Terza lezione di scrittura per noir, Torino letteraria. Mi inserisco a corso iniziato e irrompo nella sala carica di entusiasmo. Il primo ad avvertire la mia presenza è un ragazzo seduto di fronte a me, che mi porge immediatamente la mano non soltanto per presentarsi e per accogliermi, ma per conoscermi attraverso il tatto, l’olfatto, […]

Leggi tutto l'articolo »

Nel segno della parola handicap

di Pietro Salvatore Reina

Storia di una parola Il sostantivo handicap, di origine inglese, dalla locuzione «hand in the cap», ovvero «porre la mano nel cappello» per estrarre le monete, un gioco d’azzardo assai diffuso nel Seicento. Dal significato originale legato al gioco e allo sport la parola handicap è stata poi utilizzata alla fine dell’Ottocento per indicare, in […]

Leggi tutto l'articolo »

Disturbi Specifici dell’Apprendimento: un’importante occasione di equa partecipazione sociale

di Daniela Conte

DEFINIZIONE L’acronimo DSA Disturbi Specifici dell’Apprendimento fa riferimento ad un gruppo eterogeneo di disturbi consistenti in significative difficoltà nell’acquisizione e nell’uso di abilità di ascolto, espressione orale, lettura, ragionamento e matematica, presumibilmente dovuto a disfunzioni del sistema nervoso centrale. Il termine disturbo in senso clinico indica un’alterazione del funzionamento di un organo, che si traduce […]

Leggi tutto l'articolo »

Bullismo e cyberbullismo

di Rosalia Rossi

Numerosi autori e ricercatori si sono interessati nell’ultimo decennio, sia a livello nazionale che internazionale, del bullismo a scuola. I connotati salienti del bullismo possono essere sintetizzati in: intenzionalità delle molestie, la loro reiterazione e l’asimmetria del potere all’interno della relazione bullo-vittima. I primi studi sul bullismo risalgono agli anni ’70 e in una prospettiva […]

Leggi tutto l'articolo »

Inclusione a metà…

di Rosa Liccardo

La scuola italiana è la più democratica ed inclusiva d’Europa. Ma questo basta per parlare di una vera inclusione? L’Italia, a differenza degli altri Paesi Europei, può sicuramente vantare una grande esperienza, in tematiche come l’integrazione e l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. Eppure rimane nella collettività, la convinzione che l’impianto normativo, pur illuminato, non sia stato […]

Leggi tutto l'articolo »

Una scuola per tutti…

di Mario Atria

Parlare di scuola come ambiente di apprendimento porta a prendere in considerazione due aspetti fondamentali: il primo è la dimensione cognitiva che attiene alla scuola in quanto produttrice di apprendimento, il secondo è la dimensione emotiva che attiene alla scuola in quanto ambiente sociale  in cui l’apprendimento si verifica. La scuola italiana, secondo le Indicazioni […]

Leggi tutto l'articolo »

BES e non… includiamo?!?!

di Fernando Mascolo

Mi permetto di proporre alcune riflessioni in riferimento al dibattito in corso nel mondo della scuola e degli ambienti pedagogici sulla questione dei cosiddetti “bisogni educativi speciali” che ha trovato una sua esplicita formalizzazione nei documenti del Miur di dicembre 2012 e marzo 2013. Considero la questione estremamente delicata e complessa ma anche importante poiché […]

Leggi tutto l'articolo »

Il dirigente scolastico: leader e artefice del processo di inclusione?

di Luigina Santoro

La società in cui viviamo presenta peculiarità di complessità che non sempre sono facili da decifrare e comprendere. Indiscutibilmente, essa si evolve e trasforma i suoi assetti con un ritmo più convulso rispetto al passato. É rilevante evidenziare le attuali esigenze educative per compararle con le realtà didattiche in atto e le linee di evoluzione […]

Leggi tutto l'articolo »

L’educazione interculturale: la nuova sfida per costruire una cittadinanza attiva

di Teresa Pelliccia

Le differenze culturali nella nostra società impongono un investimento sull’educazione culturale, inteso come progetto intenzionale che promuove il dialogo e il confronto rivolto a tutti, non solo agli alunni stranieri. La presenza di alunni non italiani a scuola deve diventare una risorsa, un punto di forza. Quella dell’intercultura deve essere una sfida, e la scuola […]

Leggi tutto l'articolo »

Dall’integrazione all’inclusione

di Vincenza Ferrante

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d’altri: di osservare il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è. (MARCEL PROUST) L’idea di integrazione rimanda soprattutto all’individuo che deve modificare i […]

Leggi tutto l'articolo »

Alunni adottati

di Daniela Cerino

Il 18 dicembre 2014, con la nota n. 7443, il MIUR ha emanato le “Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati”, uno strumento di lavoro finalizzato a fornire al personale scolastico conoscenze di carattere teorico-pratico e modalità di intervento per venire incontro in maniera organica e funzionale all’aumento – registrato […]

Leggi tutto l'articolo »

Il Cooperative learning: metodologia efficace ed efficiente per alunni con Bisogni Educativi Speciali?

di Daniela Rosso

Il Cooperative Learning costituisce una metodologia complessiva di insegnamento e di gestione della classe attraverso la quale gli studenti apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del reciproco percorso. In questo contesto l’insegnante assume un ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento” nei quali gli studenti, favoriti da un […]

Leggi tutto l'articolo »

Scuola e nuovo liberismo

di Anna Rita Cancelli

Pasolini,  nella sua opera intitolata “Fascista”, del 1974, sosteneva che, a ben guardare “negli oggetti, nel paesaggio, nell’urbanistica e, soprattutto, negli uomini”, la “civiltà dei consumi” è una “civiltà dittatoriale”, che è determinante nella trasformazione dei giovani, nel loro cambiamento a livello dell’anima, proprio. Tenendo ben presenti le sollecitazioni che provengono dalla società cosiddetta “dei […]

Leggi tutto l'articolo »

Scuola e società liquida

di Deborah De Blasi

“La risoluzione dei problemi ed il perseguimento delle finalità debbono, necessariamente, comportare la riforma di pensiero e delle istituzioni” (Edgar Morin, La testa ben fatta, riforma dell’insegnamento e riforma del pensiero, Raffaello Cortina Editore. Milano 2000) I due termini, pensiero ed istituzioni, mettono a fuoco, immediatamente, come l’etica della didattica e della formazione abbiano un’implicanza […]

Leggi tutto l'articolo »

Il successo formativo di tutti e di ciascuno

di Rosaria Perillo

DECRETO LEGISLATIVO n. 66/17 Il D.Lgs 66/17, attuativo delle Legge 107/15, ha lo scopo di implementare l’inclusione scolastica, tema centrale e da sempre all’attenzione della scuola e del sistema di istruzione-formazione. Il testo normativo, in particolare, interviene a favore di studenti con disabilità certificata (L. 104/92) per i quali introduce il modello bio-psico-sociale della ICF […]

Leggi tutto l'articolo »
La scuola in ospedale

La Scuola in Ospedale

di Marilena Banfi

La Scuola in Ospedale è il luogo della normalità inserito in un’istituzione di emergenza, qual è l’ospedale. La scuola in ospedale è calibrata sul singolo bambino/ragazzo, tenendo conto delle tempistiche di visite, terapie e della specificità delle patologie. Privilegia i piccoli gruppi, attuando il rapporto uno a uno, docente-alunno, programma le attività didattiche utilizzando tecnologie […]

Leggi tutto l'articolo »
FA CI LE

FA.CI.LE.: progetto inclusivo dell’I.I.S.S. Otranto

di Silvia De Mitri

L’Istituto Alberghiero di Otranto, insieme ad altre quattro istituzioni scolastiche della Puglia, è stato partner del progetto sperimentale FA.CI.LE. (FormAzione Civico Linguistica E servizi sperimentali), finanziato dal Ministero dell’ Interno attraverso il Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione. Il progetto ha avuto inizio nell’agosto 2017 con la formazione on line e in presenza di docenti coinvolti […]

Leggi tutto l'articolo »

Tecnologie ed inclusione: quando la tecnologia a scuola diventa indispensabile per superare le barriere della disabilità

di Angela Pistone

La Scuola è un’istituzione, ma anche un microcosmo, dove tante persone, nella loro diversa normalità, s’incontrano, si confrontano, crescono insieme, apprendono, dubitano di tante certezze, costruiscono la propria identità, ragionano su nuovi valori e ideali, vivono pienamente attimi che costituiranno alcuni dei loro ricordi indelebili. In un ideale girotondo di unicità, si attuano delle dinamiche, […]

Leggi tutto l'articolo »
Pagina 1 di 3123