Telecamere nascoste in scuole e asili, arma a doppio taglio


.


Repubblica 14 Ottobre 2017. “A fine marzo una maestra era finita in carcere con l’accusa pesantissima di avere maltrattato i propri alunni, ma il gip non aveva convalidato l’arresto in flagranza. Poi, una nuova ordinanza del tribunale del riesame l’aveva sospesa. Una battaglia di ricorsi. Adesso, la maestra di una…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web