Niente stipendio, mi pagano in voucher


.

È il nuovo volto del precariato: buoni lavoro, sistemi di pagamento da sette euro e mezzo l’ora, che hanno visto uno sviluppo esplosivo negli ultimi anni, specie tra le donne. Uno strumento utile se utilizzato per integrare ulteriori redditi, ma dannoso se usato come alternativa al lavoro subordinato. Ecco il parere dell’esperta e le vostre storie…

Fonte: D laRepubblica
Leggi l’articolo completo su: D laRepubblica

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web