“Altre storie. Storie differenti per non restare indifferenti”, l’ultimo libro di Germana Bruno


“Altre storie. Storie differenti per non restare indifferenti” sono quattro piccole, grandi storie di altri, ma non sono poi così lontane da noi. Sono storie altrui che ci riguardano perché prima o poi possono diventare storie nostre e, se anche così non fosse, ci riguardano ugualmente perché una vita vissuta…

Leggi tutto ““Altre storie. Storie differenti per non restare indifferenti”, l’ultimo libro di Germana Bruno”

Puntinismo


Questo è un lavoro bellissimo. Ogni bimbo e bimba hanno fatto l’impronta della loro manina, formando un “regione” e poi hanno riempito tutto lo spazio circostante (abilità occhio-mano; motricità fine) di puntini realizzati con pennarelli dalla punta sottile. Un grande lavoro a tante mani, di grande pazienza e abilità.Bravissimi bambini e…

Leggi tutto “Puntinismo”

Filastrocche inedite per il mese di marzo


Eccoci all’appuntamento ormai abituale con le filastrocche inedite di Marzia Cabano. In questo caso troverete filastrocche dedicate al mese di marzo, al tempo un po’ pazzerello e ad altri argomenti. Leggi tutto…

Leggi tutto “Filastrocche inedite per il mese di marzo”

Casualmente (poesia di Germania Bruno)


Testo della poesia della maestra Germana CASUALMENTE di Germana Bruno E per caso venni ucciso su di un ponte, da un casuale ed inutile passante, che per caso teneva con sè un’arma, casualmente con un colpo in canna. E per caso era nera la mia pelle ed il mio lavoro…

Leggi tutto “Casualmente (poesia di Germania Bruno)”

Casualmente (poesia di Germana Bruno)


Testo della poesia della maestra Germana CASUALMENTE di Germana Bruno E per caso venni ucciso su di un ponte, da un casuale ed inutile passante, che per caso teneva con sè un’arma, casualmente con un colpo in canna. E per caso era nera la mia pelle ed il mio lavoro…

Leggi tutto “Casualmente (poesia di Germana Bruno)”

Viaggio in quarta classe. Unità di apprendimento per la scuola primaria


Cristina Maria D’Argenio – Questa unità di apprendimento, svolta in una classe quarta della scuola primaria, è nata dall’esigenza, dettata dalla circolare ministeriale n. 3 del 13.02.2015, di attivare tutte le tipologie di prove di valutazione delle competenze: compiti di realtà, osservazioni sistematiche e autobiografie cognitive. Le prove di valutazione presuppongono,…

Leggi tutto “Viaggio in quarta classe. Unità di apprendimento per la scuola primaria”

Gli adattamenti animali. Progettazione di un compito autentico per la classe prima della scuola secondaria di primo grado


Marina Babusci – Tutti gli esseri viventi, piante e animali, nel corso della loro lunga storia evolutiva hanno modificato gradualmente il loro aspetto e le loro abitudini di vita per colonizzare nuovi ambienti e per adattarsi alle modificazioni dell’ambiente in cui vivevano. Questi cambiamenti, spiegati per la prima volta da Charles Darwin…

Leggi tutto “Gli adattamenti animali. Progettazione di un compito autentico per la classe prima della scuola secondaria di primo grado”

Rendere efficace la lezione frontale con l’apprendimento cooperativo: ecco come fare


Chi ha detto che la didattica collaborativa implica l’eliminazione della lezione frontale? Esistono pratiche didattiche che permettono di combinare la lezione frontale (in cui l’insegnante parla e gli studenti ascoltano) con le attività cooperative.Anche in questo video proponiamo delle tecniche molto efficaci per mantenere viva l’attenzione della classe durante la…

Leggi tutto “Rendere efficace la lezione frontale con l’apprendimento cooperativo: ecco come fare”

Il Manifesto tecnico della letteratura futurista, Filippo Tommaso Marinetti


Dopo aver indicato la portata ideologica della sua operazione nel Manifesto del futurismo, nel maggio 1912, compare per le “edizioni futuriste di Poesia” il “Manifesto tecnico della letteratura futurista” di Filippo Tommaso Marinetti. Esso presenta un programma tecnico con proposte riguardanti lo stile, la sintassi e l’uso delle parole. Spiegazione…

Leggi tutto “Il Manifesto tecnico della letteratura futurista, Filippo Tommaso Marinetti”

“Come parlano i nostri figli?” Frasi in gergo giovanile nell’era di internet 


“Come parlano i nostri figli?” Frasi in gergo giovanile nell’era di internet  “Mamma sei una pro” … cosa avrà detto? Speriamo un complimento. Il linguaggio dei nostri figli si modifica e il gergo giovanile diventa una delle componenti del loro percorso di crescita. La grossa differenza rispetto al passato è che,…

Leggi tutto ““Come parlano i nostri figli?” Frasi in gergo giovanile nell’era di internet “

“Liberi di giocare” di Germana Bruno


… se si è davvero liberi di giocare, non c’è gioco da maschi o da bambine, la fantasia non ha né genere né confine… Germana Bruno   Testo della poesia LIBERI DI GIOCARE di Germana Bruno C’è un mondo tutto rosa e coi fiocchetti dove entrare non possono i maschietti, ce n’è…

Leggi tutto ““Liberi di giocare” di Germana Bruno”

Il Manifesto del Futurismo, Filippo Tommaso Marinetti


Con il titolo Fondazione e Manifesto del Futurismo, l’intervento che rappresenta l’atto di nascita del movimento marinettiano, apparve sul quotidiano francese «Figaro» il 20 febbraio 1909. Una delle maggiori novità del Futurismo è l’uso del manifesto come mezzo, contemporaneamente, d’intervento polemico, di progetto teorico, d’indicazione di obiettivi da perseguire. Il…

Leggi tutto “Il Manifesto del Futurismo, Filippo Tommaso Marinetti”

Giocare con le lettere


Qual è l’età giusta per insegnare ai bambini a leggere e a scrivere? È vantaggioso insegnare ai piccoli a riconoscere le lettere e le parole prima dell’ingresso alla primaria? Queste domande divide da sempre genitori e insegnanti. In linea di massima, esiste una risposta: è bene assecondare il bambino nella…

Leggi tutto “Giocare con le lettere”

Pagina 30 di 348« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »