Storia in Network

Storia in Network

“Rivista di ricerche per professori, studenti e appassionati di viaggi nel passato”, così recitava il sottotitolo della testata che nel novembre 1996 – un’era geologica per il web, un battito di ciglia nell’arco temporale della storia – iniziava la sua avventura editoriale, prima fra le numerose riviste che si sarebbero poi aggiunte nel panorama della ricerca storica on-line. L’attenzione è dedicata principalmente alla storia moderna e contemporanea, dove più evidente è la crisi dell’equazione “modernità uguale progresso”, ma non disdegneremo puntate verso il medioevo e l’antichità classica. Infine, una nota tecnica. L’archivio storico è diviso in un “prima” e un “dopo” rispetto a questa piattaforma: tutto ciò che è stato pubblicato dal novembre 1996 al novembre 2013 è rintracciabile sul vecchio archivio, mentre gli articoli dal dicembre 2013 in avanti li troverete archiviati qui. Ciò significa che le ricerche eseguite dal nuovo sito non forniranno risultati relativi al vecchio, e viceversa.

Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95Rating : 95




Storia in Network | Storia in Network

LA RETE DELL’OVRA IN VATICANO
di Pier Luigi Guiducci –   Dai documenti ritrovati dopo il conflitto emergono le collusioni, le situazioni non chiare e l’interazione con il fascismo di esponenti legati agli ambienti della Santa Sede. Dal 1926 al 1940 (anno della sua morte) il capo della Polizia fascista fu il prefetto Arturo Bocchini.[1] …… Leggi tutto
1 September 2020, 6:02am

SETTEMBRE ROSSO: IL TERRORE PRIMA DEL TERRORE
di Giancarlo Ferraris – Istigata da Danton, la folla inferocita entra nelle carceri francesi e massacra più di 1500 persone: detenuti comuni, aristocratici, borghesi, popolani e sacerdoti sospettati di attività controrivoluzionarie. L’orgia di sangue, giustificata dall’opinione pubblica, sarà subito strumentalizzata da Robespierre e dai Giacobini. ♦ Ossessioni e psicosi La …… Leggi tutto
1 September 2020, 6:02am

GONARS: UNA CAMPO DI CONCENTRAMENTO ITALIANO
di Michele Strazza –   Realizzato dal regime fascista nell’autunno del 1941 in provincia di Udine, fu utilizzato per internare i civili rastrellati nei territori occupati dall’esercito italiano in Jugoslavia.   Durante la Seconda guerra mondiale, a seguito dell’occupazione della Slovenia da parte dell’esercito italiano nell’aprile del 1941, nonché della …… Leggi tutto
1 September 2020, 6:02am

FILIPPO II, RE DI MACEDONIA
di Massimo Iacopi – Divenuto re in un momento il cui il regno di Macedonia lottava senza successo su diversi fronti, Filippo fu considerato dai posteri alla stregua di un despota. La radicale riforma dell’esercito da lui voluta, attraverso la creazione di nuove unità e l’adozione di nuove tattiche e …… Leggi tutto
1 September 2020, 6:01am

IL SAHEL IN UN VICOLO CIECO
di Max Trimurti – La Francia, attribuitasi il riservato dominio dell’area africana del Sahel, si trova in un vicolo cieco per carenza di uomini e mezzi tecnici, ma anche per la reale volontà africana di mettere fine a questi conflitti. Le tribù e le etnie hanno preso il sopravvento sugli …… Leggi tutto
1 September 2020, 6:01am

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web