Storia in Rete

Storia in Rete

Dal luglio 2000 “Storia in Rete” propone sul web un modo diverso di raccontare la storia: taglio giornalistico, serietà, curiosità e i nuovi media. Nel terzo millennio si può e si deve raccontare la storia in modo globale, riferendo dei dibattiti, delle polemiche, delle nuove scoperte e dei grandi convegni che in tutto il mondo tengono vivo il mondo della Storia e della ricerca. Insomma “la Storia è in movimento”, è una disciplina dinamica, in continua evoluzione e aggiornamento, e rappresenta – oltre ad una fondamentale radice per ogni uomo calato nella propria comunità – l’occasione per unire informazioni e curiosità, riflessioni e analisi utili anche a capire la realtà contemporanea.

 

Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98Rating : 98




Storia In Rete

Storia in Rete n. 174, settembre 2020
Storia in Rete n. 174 è in edicola e pdf Il 20 settembre cade il 150° anniversario della Breccia di Porta Pia, atto finale del Risorgimento ottocentesco. La presa di Roma tuttavia – per la genesi dell’impresa, per i risvolti …… Leggi tutto
2 September 2020, 12:11pm

Storia in Rete n. 173, luglio-agosto 2020
Non solo le foibe contro gli italiani. Il maresciallo Tito fu responsabile di centinaia di migliaia di morti durante e dopo la Seconda guerra mondiale, con lo sterminio dei suoi stessi concittadini jugoslavi. Una ferocia condivisa anche dai suoi nemici …… Leggi tutto
21 July 2020, 3:21pm

Giù le mani da Colombo. Appello anti iconoclasti
Dal 2004 è stata introdotta la Giornata nazionale di Cristoforo Colombo (Dir. PCM 20/2/2004) «da svolgersi annualmente il giorno 12 ottobre, ricorrenza dello storico sbarco dell’esploratore genovese nel continente americano», purtroppo ignorata da molti italiani. Da IlGiornale – Ven, 03/07/2020 …… Leggi tutto
3 July 2020, 12:02pm

Storia in Rete n. 172, giugno 2020
L’ultima carta del Giappone con le spalle al muro. I piloti delle squadriglie “Attacchi Speciali”, conosciuti col poetico nome di Kamikaze (cioè “vento divino”), tutti volontari, cercarono di allontanare la sconfitta e la distruzione dalla loro terra per far …… Leggi tutto
6 June 2020, 7:00pm

29 maggio 1453, cade Costantinopoli. Ma la Grecia non dimentica il suo imperatore
Mai tempo fu più fervido d’ingegni, più prodigo di contrasti, più armonioso e più feroce, più illuminato e più imbarbarito, più raffinato e più disperato. Il Cinquecento merita appieno la definizione vergata dall’abate tedesco Michael Isselt, meglio noto come Jansonius: …… Leggi tutto
4 June 2020, 7:20am

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web