Allegro con Biro

Allegro con Biro

Impiegata per necessità, mamma quasi a tempo pieno, scrittrice per passione. Allegroconbiro è nato nel 2013. Amo scrivere e ho creduto troppo tardi che potesse diventare una professione. Quando ho aperto un blog volevo che diventasse uno spazio di discussione su temi attuali a me cari, soprattutto immigrazione e discriminazione. E’ finito per diventare invece un luogo di incontro tra amiche, molto spesso mamme, quasi sempre donne, che si riconoscono in quello che scrivo perché sanno quanto è difficile essere donne in questo paese, oggi. Per forza di cose racconto spesso di me: mi sono ritrovata mamma quasi single all’alba dei 36 anni, con la responsabilità di crescere un bimbo equilibrato, nel suo essere figlio unico di mamma unica e di papà Africano. Da circa un anno, a fianco alla gestione del blog, ho cominciato a dedicarmi alla scrittura di racconti, lunghi e brevi , fino alla stesura  di un romanzo, anzi due. Ho guadagnato qualche piccolo premio letterario ed enormi soddisfazioni, ma è ancora tutto in divenire in questo territorio, relativamente nuovo per me.

Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88Rating : 88




allegroconbiro

Festa del papà
Oggi il mio pensiero va a tutti i papà separati, che in questi giorni infiniti e complessi non possono vedere i propri figli. Ai papà che fanno mestieri difficili, ai medici, infermieri, operatori sanitari, vigili del fuoco. A tutti quelli, insomma, che sono in prima linea, e pagano in prima persona con l’isolamento e la […]… Leggi tutto
28 July 2020, 1:34pm

Camomilla e quarantena
Bilancio della prima settimana di #quarantena, nonché dell’ottavo giorno di #smartworking e del settirdicesimilionesimo giorno di sospensione scolastica. I giorni sono tutti drammaticamente uguali, scanditi da lavoro, compiti, pranzo, lavoro, gioco, cena. La dispensa trabocca, il freezer esplode. Sì, ci siamo fatti prendere dall’ansia mangereccia. Per compensare la quale abbiamo deciso di sostituire l’alcol alla […]… Leggi tutto
28 July 2020, 1:30pm

Le mamme al tempo del coronavirus
Le mamme al tempo del coronavirus fanno quello che fanno di solito. Solo di più. Se lavorano da casa, incastrano le pause con i compiti dei figli, il pranzo, le lavatrici e magari un po’ di cura della persona che non guasta. Se sono costrette ad andare a lavorare, fanno i salti mortali per lasciare […]… Leggi tutto
28 July 2020, 1:27pm

Noia chi?
Lavoro Davide si sveglia Lavoro mentre fa colazione “Mamma mi scarichi i compiti?” Tiro giù i compiti dal registro elettronico Lavoro mentre lui fa i compiti “Mamma non ho capito questo esercizio” Spiego l’esercizio mentre mando due email Pausa caffè quasi quasi faccio una lavatrice Riprendo a lavorare “Mamma ho finito, posso guardare i cartoni?” […]… Leggi tutto
28 July 2020, 1:26pm

Numeri e persone
Non chiamateli numeri, casi, paziente 0, 1, 2… Non affermate con leggerezza “era anziano, era malato, lo avrebbe ucciso anche una banale influenza.” Un paziente oncologico lo sa. Lo sa un immunodepresso, lo sa un anziano. Sono quelli che portano al parco i nostri figli mentre noi siamo a lavorare, quelli che ci hanno insegnato […]… Leggi tutto
28 July 2020, 1:25pm

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web