Lavori socialmente utili al posto delle sospensioni, mondo della scuola diviso: ‘Non siano punizioni’. ‘Servono premi e correzioni’



L’idea del ministro dell’Istruzione e del merito, Giuseppe Valditara, di sostituire le sospensioni con i lavori socialmente utili divide il mondo degli educatori. Se da una parte c’è chi come Paolo Crepet o Alberto Pellai non esclude la proposta del professore milanese, dall’altra ci sono pedagogisti come Daniele Novara e…


Fonte: Scuola – Il Fatto Quotidiano
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web