Conte bacchetta i tecnici: la scuola riaprirà. Azzolina “commissariata” dal Premier: ora ci penso io



Giuseppe Conte ha rotto gli indugi: a meno di venti giorni dalla campanella di inizio lezioni ha capito che occorreva una stretta. “Per il governo far riaprire la scuola è un imperativo categorico. Non sono ammessi errori di alcun tipo. Dobbiamo essere assolutamente preparati. L’anno scolastico deve ripartire come stabilito.…


Fonte: OggiScuola.it
Leggi l’articolo completo su: OggiScuola.it

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web