Leggere Parole Leggère

Leggere Parole Leggère

, ,

Spazi fisici e non solo. Posti in cui entrare in un freddo pomeriggio autunnale, magari solo perché in Via Roma piove, o perché quella copertina lì è bella, o per comprare la tua prima Moleskine. O per prendere in mano quel libro, sentirne l’odore e capire di volerne ancora… e ancora… e ancora… Io sono Natalia, per gli amici Nat, vivo a Torino, porto con dignità i miei colori non nordici e mi sento costantemente in Erasmus, tra vocali meno aperte delle mie e proverbi che un giorno, forse, imparerò.

Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77Rating : 77




Leggere parole Leggère

Scarpe
Ho un’unghia rotta, aperta a metà.Brutta a vedersi e male mi dà.Da lì son partita, son stata costrettaa cambiare scarpa, che non fosse assai stretta.E più le guardavo più difetti vedevoquella era alta, quella passata, quella consunta, santo cielo.Non basta esser scarpa per piacere al piede:deve esser la sua, al suo tragitto provvedere.Che a camminare presto si impara, si sa.É a comprendere i passi che più fatica si fa…. Leggi tutto
22 June 2017, 12:39pm

Gusto bacio e fiordilatte
Ci sono gusti e ci sono età.E ci sono gusti per ogni età,credo.Ho iniziato con la coppetta rasa rasa fiordilatte o panna o crema per non sporcarmi.Quando venne il bacio fu una conquista.Ero grande da poter prendere qualcosa di potenzialmente dannoso e gestirmelo da me.Il bacio era insidioso perchè aveva anche le nocciole.Il bacio è complesso.Io l’ho memorizzato così.Il bacio e fiordilatte è il gusto dell’inizio, della scoperta, della conquista del facile e del difficile insieme. Dei sogni … Leggi tutto
4 April 2017, 5:20pm

Ritrovamenti di ballate non ballate e mancanti di tutù
VivoVedo barconi naufragare eVivoTroppo catrame fatto mareEVivoÉ che mi sento affondare anch’iosenza madonne e senza dioVivoA tempo un po’ determinatoVivoIl fatto che non è un reatoeVivoCalpesto terre che vorreiEscludere dai piedi mieiVivoE piove sangue giù dal cieloVivoNelle mie vene solo geloEVivoGuardando i grandi aprir gli ombrelliper non sporcar troppo i capelliNon faccio rima più con meIn questa isola che c’è.E’ ancora tempo di poesia?O serve solo andare via?Metterti al mondo … Leggi tutto
8 February 2017, 9:39am

La pratica del "consenza"
Dipendiamo dall’ approvazione degli altri prima ancora di averne memoria.Nasce tutto dalla grande corsa degli spermatozoi.Su tutti quelli che garaggiano ne vince uno, e tutti lì a batter le mani, dal ginecolo alla nonna alla signora del mercato che sa già se sarà maschio o femmina con la sola imposizione delle mani e forza del pensiero. Evviva! Bravissimo!Ma perchè gli altri no? Che è sta cosa? Uno non può avere uno strappetto muscolare prima del traguardo che viene declassato ad inutile s… Leggi tutto
17 October 2016, 10:09am

Non partire
Se non sai andare via, non partire.Se non sai ritornare, non partire.Se non sai calare con maestria sugli occhi i tuoi lucenti occhiali da sole al momento giusto, resta.Se non hai studiato il manuale ” I mille modi per deglutire”, non partire.Se non sai contare i giorni che ti separano dagli abbracci, non lo fare.Se pensi che un sorriso valga poco più di quello di un altro, non muoverti.Se invece sei ancora lì, con la mano sul finestrino del tuo treno, ecco.Fai una foto al verde dei tuoi alber… Leggi tutto
30 August 2016, 2:52pm

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web