Il paese dei bambini che sorridono

Il paese dei bambini che sorridono

Il Paese dei Bambini che Sorridono è una raccolta di materiale utile per chiunque lavori o trascorra molto tempo con i bambini. Favole, fiabe, racconti e altre risorse utili per raccontare ai bambini e accompagnarli nel processo di crescita a casa e a scuola; 3.000 pagine a tua disposizione per divertirti imparando…

Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91Rating : 91




Il Paese dei Bambini che Sorridono

La Foresta di Natale
Per il mio Natale ho scelto un abete speciale: un abete che vivrà dopo la festa con gli altri abeti della foresta. Continuerà a crescere e ricordare il suo Natale eccezionale, dentro una casa dove i bambini stavano sempre a lui vicini. Quando sarò grande potrò sdraiarmi a riposare e a sognare all’ombra della mia […]… Leggi tutto
19 April 2018, 2:07pm

Il Cavallo a Vapore
Una cavalla con la criniera rossa si innamorò di un cavallo a vapore e abitarono in un’autorimessa con poca paglia e tanto tanto amore. Nacque un puledro che aveva le ruote e crebbe forte pieno di energia: beveva olio mangiava carote era il più rapido della cavalleria…. Leggi tutto
19 April 2018, 9:41am

San Giorgio
La leggenda di San Giorgio che uccide il drago è conosciuta e rappresentata in tutta Italia, ma vide le sue origini nella nostra bella terra di Romagna, quando, nel lontano Medioevo questo santo cavaliere liberò la nostra regione da un terribile e mefitico dragone. Le vecchie donne romagnole hanno cantato per secoli in chiesa “L’Urazion […]… Leggi tutto
19 April 2018, 9:31am

San Giovanni Battista
San Giovanni Battista viene ricordato il 24 giugno. UNA VOLPE MOLTO ASTUTA L’inverno era stato freddo e lungo, il cibo scarso e la fame molta, Isengrino, volpe astuta, tornava ogni sera a zampe vuote dalla moglie e dai volpacchiotti affamati. Un mattino, però, mentre trotterellava senza sapere dove andare, sentì per caso due pescatori che, […]… Leggi tutto
19 April 2018, 9:21am

Il Castello dei Fantocci
Vi sono alla proda del tetto quattordici teste di marmo corrose e annerite dal tempo. La gente le chiama “i fantocci”. ll grande castello è senza finestre. La piccola porta di legno, corrosa dal tarlo, è scossa dal vento e sembra cascare. La gente passando si volge e procede davanti al castello ch’è senza finestre. […]… Leggi tutto
19 April 2018, 9:11am

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web