Una mamma in più

Una mamma in più

Pensieri, paure, avventure, emozioni, dubbi, sfoghi di una mamma “moderna” che affronta per la prima volta la gravidanza e… tutto ciò che ne consegue. Perché ho deciso di aprire questo blog? E’ presto detto. Sono talmente timida e di poche parole da non parlare mai di me stessa agli altri. Sono la tipica amica/moglie/figlia/collega che ti ascolta, anche per ore, ma che non ti racconta mai niente. Al massimo cerco di strapparti un sorriso parlando di un episodio divertente. Però davanti a un foglio bianco o a una tastiera mi risveglio, allora sì che trovo la forza e la voglia di dire la mia. E ora che sono in dolce (dolce???) attesa, mi accorgo che chi mi vuole bene ha davvero bisogno di sapere come sto, cosa provo, come vivo questo periodo così importante della mia vita. Ora non ci sono scuse: quando la gente mi chiede “Allora? Come va?” non posso più rispondere “Bene, ma tu piuttosto? Dai raccontami!”. Eh no. Ora le persone non si accontentano, incrociano le braccia e rimangono in attesa finché non racconto qualcosa. Ed ecco la soluzione: aprire un blog! Quando mi chiedete come sto rispondo ancora “Bene”, lo ammetto. Però so che durante la settimana avete letto delle mie disavventure con il medico, delle mie lotte col gatto, dei miei esperimenti culinari falliti o dei movimenti della pupa nel mio pancione. E quindi non avete bisogno di ulteriori aggiornamenti. Pratico no?

Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90Rating : 90




Una mamma in più

Mamme di maschi
Pensavo vi foste tutte rincretinite, voi mamme di maschi.Vi vedevo con i vostri “ometti”, cotte a puntino come fan di Justin Bieber, con le pupille a cuoricino mentre i vostri bambini facevano qualcosa di idiota o disgustoso al parchetto. E pensavo che io non avrei mai voluto un figlio maschio.I maschi sono… maschi. Cioè… diventano uomini a un certo punto, cosa possono avere di tanto meraviglioso? Sono sempre sporchi, indossano vestiti noiosi, ti pisciano addosso quando li cambi, non hanno … Leggi tutto
26 June 2017, 9:31am

Il mio secondo parto (spoiler: c’è il lieto fine)
La lettura del post sul mio primo parto era sconsigliata a un pubblico sensibile, e temo in effetti di aver contribuito al calo nazionale delle nascite del 2012, a modo mio. Oggi con questo mio nuovo racconto non punto certo a creare un baby boom nel 2018, ma se riuscissi a rassicurare anche solo una futura mamma sul parto avrei già raggiunto un ottimo risultato.Ma cominciamo dall’inizio. Anzi, da prima.Quando a gennaio vi ho annunciato che Emma avrebbe avuto un fratellino e io l’epidurale dice… Leggi tutto
19 June 2017, 4:13pm

Un’attesa dolce-amara
Quella del mio secondo figlio non è stata esattamente una dolce attesa. Non che la prima sia stata uno spasso, ma questa volta oltre alla tocofobia e ai vari fastidi tipici della gravidanza si è aggiunto un problema vero. L’unico, tra i tanti, che sapevo con certezza non si sarebbe concluso con una soluzione.Mentre un uomo della mia vita stava per arrivare, un altro stava per andarsene. Nello stesso momento, mi sono ritrovata ad aspettare la vita e la morte. Un’attesa dolce-amara, quella che h… Leggi tutto
11 April 2017, 6:18pm

MAI togliere a una donna la Nutella
– Allora, cos’abbiamo qui?- Praticamente la Pimpa, dottoressa…- Vieni Emma, fatti vedere… Mmmh sì, piena di macchie. Potrebbe essere la quinta malattia, o la bocca-mani-piedi. Comunque niente di preoccupante, non serve una terapia.- Ok meglio, anche perché è appena uscita dalla scarlattina e a ogni somministrazione di antibiotico i vicini chiamavano i servizi sociali pensando che la stessimo seviziando.- Già già… Però senta, già che c’è le tolga anche formaggi e Nutella. Vediamo se… Leggi tutto
22 February 2017, 4:26pm

Come convincere tua figlia a dormire nel suo letto
Emma ha sempre dormito nella sua cameretta da quando ha pochi mesi. Nei primi tempi la tenevamo con noi in camera per agevolare le poppate notturne, ma appena ha cominciato a dormire tutta la notte lo ha fatto da subito nella sua camera.Beh, non TUTTA la notte. Da quando è piccola, Emma si sveglia verso le 5 del mattino e in uno stato di dormiveglia si trascina nel nostro lettone, dove rimane fino al risveglio. Un’abitudine che non abbiamo mai ostacolato fino a quando non ho scoperto di aspetta… Leggi tutto
16 February 2017, 9:43am

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web