Maestra Lina

Maestra Lina

Maestra Lina

Maestra Lina: blog didattico, il cui ultimo aggiornamento risale a Settembre 2015, con una discreta raccolta di poesie, racconti e filastrocche per alunni e docenti della Scuola Primaria.

Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75Rating : 75




Maestra Lina

Gianni Rodari – Filastrocca settembrina
Poesie e filastrocche primi giorni di scuola – accoglienzaFilastrocca settembrina,già l’autunno si avvicina,già l’autunno per l’aria volafin sulla porta della scuola.Sulla porta c’è il bidello,che fischietta un ritornello,poi con la faccia scura scuraprova la chiave nella serratura,prova a suonare la campanella…Bambino, prepara la cartella!… Leggi tutto
12 September 2015, 1:27pm

R. Pezzani – Sole di giugno
Giugno! Un bel sole rotondo promessa del pane d’oro splende sul nostro lavoro, la festa alla gente del mondo. Colma la casa di tutti, carità buona e fiorita, porta sapore ai frutti, l’ombra di là dalla vita. Porta letizia ai bambini, provvidenza alle bicocche, calabroni ai biancospini, canti alle cune e alle rocce. Porta miele agli alveari incendia l’aureola dei santi, beve nei fiumi e nei mari con avide lingue fiammanti. E muore ogni sera tra i monti, felice del bene compiuto. La terra… Leggi tutto
8 June 2015, 8:34pm

Roberto Piumini – I bambini sono fiori…
I bambini sono fiori da non mettere nel vaso: crescon meglio stando fuori con la luce in pieno naso. Con il sole sulla fronte e i capelli ventilati: i bambini sono fiori da far crescere nei prati…. Leggi tutto
7 June 2015, 7:58pm

Gianni Rodari – Il paese delle vacanze
Il paese delle vacanze sulle carte non è segnato, ma di tutti i paesiè certo il più beato. Ci vanno, dopo gli esami, scolari e studenti e ci trovano da svolgere temi facili e divertenti:“nuotare a rana e a farfalla”,“fare un tuffo dal trampolino”,“piantare la tenda all’ombra di un pino”. Nel paese delle vacanze, mettendo da parte i pensieri, ci va gente di ogni specie: operai, ragionieri, signori e signorine dell’alta società, (qualcuno, a dire il vero, tutto l’anno ci sta… Leggi tutto
15 July 2013, 1:41pm

Gianni Rodari – Ferragosto
Filastrocca vola e va dal bambino rimasto in città. Chi va al mare ha vita serena e fa i castelli con la rena, chi va ai monti fa le scalate e prende la doccia alle cascate… E chi quattrini non ne ha? Solo, solo resta in città: si sdrai al sole sul marciapide, se non c’è un vigile che lo vede, e i suoi battelli sottomarini fanno vela nei tombini. Quando divento Presidente faccio un decreto a tutta la gente;“Ordinanza numero uno: in città non resta nessuno; ordinanza che viene poi… Leggi tutto
15 July 2013, 1:33pm

© {}

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web