Il burn out degli insegnanti è una realtà. Il governo non può continuare a ignorarlo


.


“Il governo non può continuare a imporre misure, compreso l’allungamento dell’età pensionabile, che rischiano di peggiorare ulteriormente le condizioni di vita e di lavoro degli insegnanti, in larga parte donne, per le quali continua a non riconoscere le malattie professionali”. Con questa motivazione i senatori Fabrizio Bocchino e Alessia Petraglia…


Fonte: Consorzio Aetnanet
Leggi l’articolo completo su: Consorzio Aetnanet

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web