Riflessione sugli esami di recupero di Settembre. Lettera


.


Dopo giorni di somministrazione di prove, di correzioni e di scrutini dagli esiti incoerenti, torno anche quest’anno (come sempre) a interrogarmi sull’utilità dei debiti di Settembre e sul vero significato del vocabolo “recupero”, oggi divenuto sempre più privo di senso e valore. Per “rendere nuovamente valido un qualcosa” occorre volerlo,…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web