GaE infanzia dimenticata: quando ricorsi, decreti di ottemperanza e plenarie mettono in ridicolo la scuola. Lettera


.


Partono le rassicurazioni: “Non ti preoccupare, amore, ora arriva la maestra!”. Ed eccola lì. Una signora spaesata e confusa, che fino a qualche mese fa lavorava nella segreteria di uno studio legale, che come insegnante non ha fatto nemmeno un giorno in vita sua, ma che, però, ha un diploma…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web