Scuola, l’istituto volato alla fase mondiale della Robocup: “Pochi soldi in cassa, ma ci siamo dati da fare per trovarli”


.


Per tre studenti rimasti a casa, nonostante avessero superato altre 65 scuole italiane, ce ne sono quattro che in Giappone ci sono andati. E sono arrivati quarti alle finali mondiali della RoboCup Junior a Nagoya. Da Brindisi a Schio, provincia di Vicenza, corrono quasi mille chilometri e 15mila euro di…


Fonte: Scuola – Il Fatto Quotidiano
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web