Meglio evitare frasi del tipo "ti boccio" o "ti metto il debito"


.


  Dire ad uno studente frasi del tipo “ti boccio” o “ti metto il debito” equivale a rientrare nella sfera dell’abuso dei mezzi di correzione perché, come stabilito dalla Cassazione ( sentenza n. 47543 del 2015), si identifica come una “violenza psicologica che potrebbe causare un pericolo alla salute dell’alunno”. Vediamo…


Fonte: Regolarità e trasparenza nella scuola
Leggi l’articolo completo su: Regolarità e trasparenza nella scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web