DIRE "TI BOCCIO" AGLI ALUNNI È REATO/ Abuso di mezzi di correzione: si rischiano sei mesi di carcere



Minacciare di bocciare gli alunni è reato: si rischia condanna per abuso di mezzi di correzione e sei mesi di carcere. La sentenza della Cassazione sta facendo discutere gli insegnanti(Pubblicato il Fri, 19 May 2017 20:29:00 GMT)


Fonte: IlSussidiario.net
Leggi l’articolo completo su: IlSussidiario.net

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web