Sig. Salvini si informi, mi faccia il piacere, si informi!


.

Mi sembra giusto. Noi insegnanti siamo privilegiati perché facciamo tre mesi di vacanze consecutive l’anno, e costringiamo gli alunni a fare altrettanto. Parole di Salvini, l’uomo dalle grandi felpe e dalle parole quasi sempre non connesse al cervello.

L’uomo che da un ventennio governa insieme a tutte le bandiere possibili, e dalle quali puntualmente prende le distanze subito dopo le loro débâcle. Arroganza, razzismo, populismo facile, questa è la sua politica, l’uomo vicino a Trump, a Marine Le Pen, vicino ad una destra che ancora non abbiamo sconfitto e che compra facilmente i suoi voti in nome di: “Prima gli italiani”…

Fonte: Lettera43.it
Leggi l’articolo completo su: Lettera43.it

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web