Genitori e insegnanti: conflitti tra solitudini


Nella parte finale l’autore fa riferimento alla discussione svolta qualche pagina prima. Egli infatti spiegava: “I genitori si alleano con i figli e lasciano gli insegnanti nella più totale solitudine, a rappresentare quel che resta della differenza generazionale e del compito educativo, a supplire alla funzione latitante del genitore, cioè a fare il genitore degli allievi” (p. 25). I genitori, anziché spronare i figli a maturare e ad affrontare le difficoltà della vita, si prodigano a spianare loro la strada, cercano di eliminare le difficoltà che questi incontrano, proteggendoli sempre e comunque. Se l’insegnante sembra essere un ostacolo, perché il suo giudizio sul loro figlio non rispecchia quello che hanno o vorrebbero avere, non esitano ad andare contro di lui, e quando non giungono a delegittimarne l’operato, si prodigano almeno per “metterlo in riga”…

Fonte: La ricerca
Leggi l’articolo completo su: La ricerca

One thought on “Genitori e insegnanti: conflitti tra solitudini

  1. Letizia 28 marzo 2017 at 7:25

    Libro stupendo come tutte Le pubblicazioni di M.Recalcati!!! Colleghi innamorati e non del Proprio Lavoro , non lasciatevelo sfuggire!!!!

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web