«Sono plusdotata, ma i miei genitori me lo hanno sempre tenuto nascosto»


.

Nel momento in cui ha scoperto che sua figlia di 9 anni è plusdotata, cioè che ha un alto potenziale cognitivo, Isabelle ha scoperto di esserlo anche lei e che i suoi genitori glielo avevano sempre tenuto nascosto per evitare gelosie tra fratelli. Dopo molti anni ha voluto raccontare, come si legge su marieclaire.fr, la sua storia. «Ieri, ho stretto i denti e mi sono sforzata di sorridere mentre la mia capa mi faceva i complimenti per il mio lavoro, “sempre così preciso!”. Si trattava di aggiornare i files delle buste paga del mio reparto. Sono quadro B nell’amministrazione…

Fonte: Marieclaire
Leggi l’articolo completo su: Marieclaire

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web