Ho incontrato i miei alunni per strada, mi hanno detto: ‘Ci si becca in giro!’. Già, a scuola no


.


“Buongiorno prof!”. Sono le sei di sera, è buio, ma alla prof si dice sempre buongiorno, anche nelle tenebre più buie. Mi volto e li vedo lì, per strada. L’istinto sarebbe quello di avvicinarmi e abbracciarli, la ragione mi impone di stare lontana il giusto. Non li vedo fisicamente da…


Fonte: Scuola – Il Fatto Quotidiano
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web