Capodanno, i pensieri di bambini e ragazzi per il 2021 dopo la prova del lockdown: “Rivogliamo il calore degli abbracci degli amici e ridere in classe con i prof”



C’è una filastrocca del maestro e scrittore Gianni Rodari che dice così: “Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà? Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi, ciascuno al suo posto, un carnevale e un…


Fonte: Scuola – Il Fatto Quotidiano
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web