L'Università per stranieri di Perugia dribbla gli scandali e prova a raddoppiare il mandato del futuro rettore



Il caso Suárez non scuote le gerarchie dell’ateneo. Conti disastrati, fuga degli studenti, concorsi sotto inchiesta, ma la prorettrice convoca il Cda per blindare l’attuale governance. E il direttore generale, sospeso dalla procura, resta al suo posto. Leu al ministro:…


Fonte: Scuola – Repubblica.it
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Repubblica.it

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web