Poesie sulla gentilezza



La gentilezzaSe a qualcuno cade un soldo,lo raccolgo e glielo rendo;se mi fanno una domanda,io sorrido e poi rispondo.Se a uno manca il pennarello,la matita od il righello,non mi faccio supplicare:gli do il mio senza esitare:Se ad entrare siamo in due,dico: “Prego, passi pure”.E se ho urtato un passantechiedo scusa…


Fonte: Maestramaria
Leggi l’articolo completo su: Maestramaria

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web