Nella didattica a distanza “spendiamo” dieci – quindici minuti per dialogare con i nostri studenti. Lettera


.


inviata da  Carlo Salvitti – Ogni mattina noi insegnanti entriamo nelle classi per fare il nostro dovere. Prima di tutto vengono i saluti: “Buongiorno ragazzi, come va oggi? Tutto ok?”. Questo è senza dubbio il primo passo da fare. Ma non il solo. Ogni mattina, in ogni lezione, bisogna aprire…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web