Io, dirigente scolastico, a capo di un carcere di massima sicurezza. Lettera



Inviato da Ivan Cappucci – Mi permetto di scrivere alcune considerazioni che ritengo si possano ascrivere alla maggior parte dei miei colleghi che abbiano un minimo di senso del dovere e di responsabilità che comprenda anche quelle ulteriori ed immani che ci sono state letteralmente addossate, forse più per liberarsene…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web