Coronavirus, a scuola mascherine chirurgiche e non di stoffa. E per i prof arriva quella trasparente per la lettura labiale


.


Arriva oggi l’ufficialità, ma la strada sembra segnata: il Comitato tecnico scientifico sceglie la mascherina chirurgica per i bambini e gli studenti che torneranno a scuola, preferendola a quella di comunità (cioè di stoffa) e contando sugli 11 milioni di pezzi che il commissario Domenico Arcuri ha promesso di inviare…


Fonte: Scuola – Il Fatto Quotidiano
Leggi l’articolo completo su: Scuola – Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web