Ultimo banco 24. La forma dell’amore



«Ehi, voi due, cos’è che volete l’uno dall’altro? Desiderate congiungervi indissolubilmente in una sola cosa, così da non lasciarvi né di giorno né di notte?» chiede il dio Efesto a due amanti sorpresi a unirsi, in un passo memorabile del Simposio, il dialogo di Platone sull’amore. Perché vogliono stare attaccati, si…


Fonte: Prof 2.0
Leggi l’articolo completo su: Prof 2.0

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web