Natale è un bambino


.


Ho osservato a lungo, nei giorni scorsi, i volti di questi neonati: ho guardato le bocche tonde, nascoste dal ciuccio o sorridenti, gli occhi chiusi o spalancati sul mondo, i nasi quasi sempre invisibili (ma quanto è difficile disegnare un naso?), la pelle rosata o marrone, chiara o scura, i…


Fonte: APEdario
Leggi l’articolo completo su: APEdario

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web