Mobilità insegnanti: i “deportati” potranno rientrare a casa


.


  In un articolo di Corrado Zuninopubblicato su Repubblica.it si scrive: “Gli autodefiniti “deportati” potranno rientrare a casa, per il prossimo anno scolastico. Il contratto per la mobilità dei docenti questa sera a tarda ora è stato firmato: c’è l’accordo del ministero con quattro sindacati. Per la stagione 2017-2018 viene congelato…


Fonte: Regolarità e trasparenza nella scuola
Leggi l’articolo completo su: Regolarità e trasparenza nella scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web