Ultimo banco 1. Alta tensione


.


Ogni vita che incontro in classe potrebbe essere descritta con il posto che decide di occupare in aula. Quelli dell’ultimo banco, per esempio, amano vedere senza esser visti, celati nella loro piccola trincea fatta di timidezze e rinunce o di clandestinità e spavalderia. Alle elementari mi nascondevo nelle retrovie per…


Fonte: Prof 2.0
Leggi l’articolo completo su: Prof 2.0

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web