La scuola di tutti non ha utenti, ma studenti. Lettera


.


L’utente è colui che richiede un servizio, pubblico o privato, a pagamento. Se ho bisogno in casa del gas, della telefonia, della corrente elettrica, per essere soddisfatto divento un utente delle aziende fornitrici dei servizi richiesti. Tanto più l’utenza è soddisfatta, quanto più il servizio è apprezzato. Ed è giusto…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web