Prof sospesa a Palermo: no a censura libero pensiero. Petizione


.


Sulla vicenda della sospensione della professoressa di Palermo Rosa Maria dell’Aria, e della Digos che entra a scuola per interrogare giovanissimi alunni non per episodi di criminalità o atti di violenza, ma per manifestazioni di libero pensiero svolte in classe dagli stessi, prendono posizione un centinaio di educatori ed operatori…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web