Decreto dignità contro il lavoro precario, il primo atto di Luigi Di Maio


.


4 i punti fondamentali del Decreto Dignità 1. Per le imprese elimineremo lo spesometro, redditometro e studi di settore. L’era della martirizzazione degli imprenditori è finita. Ora gli imprenditori avranno lo Stato dalla loro parte. 2. Disincentivare le delocalizzazion i: chi prende fondi pubblici non può andare all’estero. Se lo…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web