Madre di un ragazzo disabile costretta ad andare a scuola per portarlo in bagno


.

“Posso piegarmi alla volontà di Dio di avere un figlio disabile, ma non mi posso piegare alla volontà di un gruppetto di persone che se ne fregano dei disabili. La burocrazia non può impedire a tanti ragazzi di andare a scuola”, è disperata Nadia Melluso, la madre di Manuel, un ragazzo disabile di 18 anni…

Fonte: IlGiornale.it
Leggi l’articolo completo su: IlGiornale.it

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web