Un preside ai genitori, no a whatsapp per giudicare i docenti


.


A rivolgerlo a papà e mamme degli studenti è stato un dirigente scolastico di un istituto comprensivo di Firenze, attraverso una circolare, diffusa alla stampa, intitolata ‘Riflessioni sulle comunicazioni dei gruppi whatsapp’ dei genitori degli alunni. Sull’uso della chat, Panti parla di “fenomeno ormai diffusissimo nelle scuole dell’infanzia, primarie e…


Fonte: Orizzonte Scuola
Leggi l’articolo completo su: Orizzonte Scuola

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web